Articoli

Adozioni gay: cosa pensano i bambini delle Famiglie Arcobaleno e quanto c’è ancora da fare

By Ott 15, 2014 No Comments
Foto di famiglie gay

Foto di famiglie gay

Adozioni gay: cosa pensano i bambini di Famiglie Arcobaleno e quanto c’è da fare – Oggi torniamo sul blog per riportare un interessante esperimento reso noto dall’ Huffpost e che riguarda l’annoso e gravoso problema sulle adozioni gay. Ebbene, é stata fatta una sorta di intervista ai bambini figli di due coppie omogenatoriali in occasione dei raduni delle Famiglie Arcobaleno e ciò che è uscito é davvero interessante. Sembra che questi bambini non considerino minimamente il fatto di crescere in una famiglia composta da due mamme o due papà e, anzi, ne parlano in maniera serena come solo i bambini sanno fare, più preoccupati di incontrare il proprio amichetto a questi raduni che da chi sia composta la sua famiglia.

Questa riflessione si inserisce in un dibattito che in questi giorni si è nuovamente acceso e cioè quello sui matrimoni e le adozioni gay. Il ministro Alfano si è fermamente opposto alla trascrizione delle unioni civili contratte all’estero. I sindaci, tuttavia, si sono scagliati contro Alfano. Un episodio surreale che ha colpito molto l’attenzione pubblica é stata la cena ad Arcore tra Berlusconi e Vladimir Luxuria. A detta di Luxuria, argomento della cena sono state le unioni e le adozioni gay. Proprio notizia delle ultime ore é un nuovo emendamento di Renzi in proposito. Sarà la volta giusta? Fatto sta che l’ignoranza e i pareri discordanti in merito sono s cosa molti. Oggi mi sono imbattuto casualmente su un posto di Magdi Cristiano Allam in cui l’uomo si scaglia contro i matrimoni e le adozioni da parte della comunità LGBT che, a suo dire, tratterebbero i bambini come animali o giocattoli con cui passare il tempo. Ovviamente, a fronte degli attacchi alle adozioni gay, non si citano minimamente episodi di violenza domestica che coinvolgono “eterosessuali”. Uxoricidi, figlicidi etc sono sulle prime pagine dei giornali. Ah, ovvia,ente meglio la famiglia tradizionale, vero?

Dario Ghezzi

Dario Ghezzi

Dario Ghezzi nasce il 28/06/1988. Da sempre appassionato di letteratura, cinema e tv, è autore di tre romanzi autopubblicati per ilmiolibro.it. Da svariati mesi scrive per il blog Lanostratv.it e per un suo personale sito www.darioghezzi.it attraverso cui si fa promotore di idee e pensieri, tra cui la lotta per i diritti lgbt.

Leave a Reply