Home Cinema/letteratura/arte ARSENIO LUPIN

ARSENIO LUPIN

80
0
CONDIVIDI

ARSENIO LUPIN

Piu di cento anni fa, nasce la leggenda di Arsenio Lupin, dalla penna dello scrittore francese Maurice Leblanc, il ladro gentil uomo che rubava ma non uccideva. Siamo fra le due guerre mondiali, gli anni ruggenti, questo simpatico personaggio è un ladro ma sempre di classe.

Sempre affiancato dal suo fedele collaboratore Grognard, suo autista, suo cameriere, suo complice anch’esso di gran classe, d’altra parte tutte i personaggi e le cose che appartengono e vivono nel mondo di Lupin sono di gran classe.
I personaggi, che fanno parte di una aristocrazia o di una borghesia ormai decadente, visto le trasformazione del novecento, ma legate ad un passato per loro ancora esistente.
L’eleganza degli stessi personaggi e particolarmente donne, che fumano con lunghi bocchini, vestite con splendide piume di struzzo,vestiti di strasse, le splendide autovetture dalla sagoma elegante stile liberty, veri e propri salotti mobili come una bugatti, una chevrolet, una ford,spesso anche decappottabili, che partivano con la manovella, e che avevano come freccia una manina che sporgeva dal finestrino per segnalare se il veicolo girava a destra o a sinistra, e il mitico champagne 1925, sempre presente, nei momenti più inconsapevoli delle sue avventure.
Infine l’oggetto dei furti messi a segno da Lupin, sono caratterizzati dal gusto del bello;
smeraldi, gioielli con topazzi quadri d’autore, cadaù, ma anche progetti ingegneristici milionari, carte scottanti per i personaggi dell’avventure di lupin ect.
L’aristocratico ladro, guanti bianchi, cilindro, frac impeccabile, bastone, monocolo, un po’ ladro un po’ gentile uomo, dal fascino di uomo di mondo è amato dalle donne della Francia non solo, e ogni sua avventura alla fine porta alcune volte alla conquista di uno o più cuore di donna. Donne, che avrebbero fatto di tutto per averlo al loro fianco. Arsenio Lupin è anche Robin Hood della belle epoque, perché a sgominare personaggi truffaldini e mano lupinleste. Questo uomo, che tutte le polizie d’Europa si contendono, è imprendibile. Grazie ai suoi travestimenti riesce a sfuggire al suo alter ego l’ispettore di polizia Guerchard. Il paradosso dei due che uno un ladro e l’altro poliziotto, che alla fine inconsapevolmente finiscono per essere uno la spalla dell’altro. Da perfino scacco al migliore detective d’ Inghilterra S.H. D’altra parte un buon ladro ne conosce una più della polizia o dei detective privati. Per il suo centenario sono usciti o stanno uscendo libri, con nuove avventure del ladro gentiluomo e riproduzioni video della serie prodotta fra il 1960-1970, in cui il celebre ladro è interpretato da Gorge Descrieres.
Nel suo paese natale fin da metà ottobre è in circolazione un nuovo film, che fra alcuni giorni vedremo anche da noi.
Questo personaggio, nelle sue avventure fa dimenticare un Europa, che si era massacrata per una guerra civile, e si preparava ad un secondo massacro.

Luca Biagioni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here