Articoli

Athenaeum di Adriano (pillole di storia)

By Feb 8, 2020 No Comments

Vicino alla Chiesa della madonna di Loreto e vicino al foro di Traiano, sono stato riscoperti i resti di un edificio di epoca adrianea. Esso è del 135 dc ed è L’Athenaeum di Adriano. Adriano voleva che in quell’edificio per le loro dispute letterati, retori e filosofi venivano ospitati. Delimitate da transenne lungo i due lati e con gradinate a sedili abbiamo tre aule rettangolari, uno spazio centrale lasciato libero ai lati. Ricoperte a forma di botte sono le aule. Le aule si aprono su corridoi. Sopra le aule vi era un secondo piano. Anche il secondo piano aveva il tetto a forma di botte, e poi sopra vi era una terrazza. Del praefectus urbi Fabio Felice Passifilo Paulino antistante nel portico erano erette due statue. Fino al V sec. fu usato edificio. Forni per la produzione metallurgica per la produzione di monete bronzee bizantine sostituirono edificio dopo il suo abbandono. A causa di un terremoto de 849 di uno degli ambienti crollo la volta. Successivamente come necropoli fu riusata l’area. L’attribuzione dell’edificazione dell’auditurium di Adriano attraverso i muri, fatti costruire di bolli laterizi sempre in età adrianea è intorno al 123 al 125. La struttura così come costruita è similare allo stesso athenaeum che che lo stesso Adriano fece costruire ad Atene. Era vicina alla biblioteca di Adriano athenaeum costruito dall’imperatore ad Atene. Con le biblioteche del Foro di Traiano Athenaeum era collegato. Quindi quello che si pensa che per dare lustro alla citta’ a livello culturale era stato progettato un vasto complesso urbanistico. Tutta questa struttura che oltre ciò che è visibile in piazza Venezia e in corrispondenza di piazza Madonna di Loreto e anche sotto il palazzo delle generali già riscontrate nel novecento, sono stati rintracciati nel 2008 mentre si scavava per la nuova metropolitana di Roma della linea C.
luca biagioni

Leave a Reply