Articoli

ATTO OMOFOBIACO A NAPOLI NOVEMBRE 2015

By Dic 20, 2015 No Comments

A Napoli ultimamente è avvenuta l’ennesimo aggressione omofobica.
Dovrebbero essere azioni naturali ,prendersi un caffè  saltarsi, baciarsi, in questo paese, eppure ancora se due omosessuali fanno ciò vengono offesi, additati,con la solita formula  “Ricchione di m…..” e poi schiaffi


I due ragazzi si stavano salutando uno dei due stava prendendo il battello per Ischia al molo Pisacane.Appena si sono baciati uno degli inservienti del traghetto ha iniziato a ad inveire su uno dei due ragazzi .Il ragazzo aveva già subito atti omofobi da parte dell’uomo.
Dagli insulti  “Ricchione di m…..”si è arrivati alle mani . il ragazzo ha riportato lacerazione del timpano come riportato  dal documento medico
del pronto soccorso dove si era recato ad Ischia due  giorni dopo. Successivamente i ragazzi  non si sono perduti di animo  ed hanno denunciato l’aggressione agli organi  competenti( Carabinieri). Essi hanno affermato “Non abbiamo paura, lottiamo per i nostri diritti e la nostra libertà”. la denuncia è stata fatta all’Arcigay partenopeo. Questo ha dimostrato che a comunità gay ha raggiunto una certa maturità
e a nome della comunità omosessuale ha ringraziato i due ragazzi
Ha aggiunto che non vi è più l’omofobia di prima proprio perchè la comunità gay ha raggiunto una certa maturità. Infine la comunità gay partenopea ha comunque invitato i gay a denunciare  i fatti di omofobi e ogni forma di  aggressioni. Ha dichiarato Antonello Sannino  presidente di Arcigay Napoli: “Questa denuncia  all’associazione, alle forze dell’ordine e alla stampa  dimostra quanto la comunità lgbt napoletana si sia emancipata, soprattutto nella fascia  più giovane che denuncia con maggior frequenza sia le aggressioni gravi che gli episodi
quotidiani in famiglia o a scuola”.

Luca Biagioni

Leave a Reply