Articoli

Condannati tre ragazzi per aver adescato picchiato e rubato dei gay

By Nov 14, 2019 Novembre 17th, 2019 No Comments

E’ arrivata la sentenza per tre ragazzi omofobi che picchiavano e derubavano le vittime. Siamo nel paesino di Vittoria nella bella Sicilia in una zona isolata, ovvero, la industruale del ragusano. Questo posto è luogo di incontri occasionali.I tre, fingendosi gay , aspettavano le vittime le picchiavano e li derubavano. La tecnica è la seguente uno dei ragazzi inizia a parlare con una della vittime. L ‘omofobo sale sull’auto e insieme alla vittima decidevano di andare in un bar , ma non raggiungono il bar ma una pineta dove vi di trovano gli altri due che volta per volta aggrescono le vittime, le allerggeriscono prendendogli l’orologio il portafoglio ogni tipodi valori che essi hanno. Inoltre, costringevano il malcapitato ad adare al Bancomat e prelevare il massimo che poteva prendere. Svaligiato il giovane gay lo picchiano anche con un guinzaglio da cane.Ora come dicevamo all’inizio , emessa la sentenza a due li aspetti il carcere, ad un terzo la sospensione della pena e i servizi sociali. Le autorità dopo un lungo lavoro sono arrivati a riconoscere e arrestare i delinquenti omofobi. Le autiìorita’ sono arrivati all’arresto grazie alle telecamere di sorveglianza, visto l’ errore dei ragazzi di costringere il malcapitato ad andare ai bancomat e prendre i soldi. Uno dei ragazzi venticinquenne arrestato nato a Vittoria. egli dovrà scontare tre anni e otto mesi . il secondo , nato a Comiso , il quale ha ventiquattro anni e dovrà scontare tre anni e sei mesi. Il terzo un diciannovenne, nato sempre a Cosimo, avra’ uno sconto di pena potrà la sospensione o essere condannato ad altri servizi. Le accuse per i tre sono violenza privata,lesioni gravi, estorsioni, rapina. Oltre ai reati commessi ci saranno aggravanti. Infatti essi hanno portato la gente in luoghi isolati dove le vittime noin potevano chiedere aiuto.
Luca Biagioni

Leave a Reply