Partendo da una richiesta di una coppia di un rumeno e un americano la Corte Costituzionale della Romania ha sancito che essi devono avere gli stessi diritti delle coppie eterorsessuali.

Di conseguennza devono : “beneficiare, nel lungo periodo, dal punto di vista legale del riconoscimento dei loro diritti e obblighi”. La sentenza è stata espressa dopo che un referendum che si era svolto i Romania abveva sancito che il matrimonio doveva essere celebrato sol,o fra un uomo ed un donna. Promosso il referendum da una associazione vicina alla Chiesa Ortodossa, il cui nome è “Coalizione per la famiglia” , il referendum attraverso il porta voce di Amnesty International, poichè discriminava e ledeva i diritti degli omosessuali è stato condannato.

Luca Biagioni

fonte:https://gayburg.blogspot.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *