Articoli

Festa privata a New Yorkin tempo di pandemia

By Mag 23, 2020 No Comments

Lo Stato di New York è stato messo in ginocchio dal Coronavirus. Migliaia di morti da Coronavirus nello stato di New York. Ci son stati 20.000 morti e 319.000 contagiati. Pur in condizioni di questo genere un gruppo di ragazzi ha deciso di fare un party casalingo. Ciò a scatenato una serie di critiche. Inoltre non solo è stato fatto questo party ma è stato trasmesso via web. Sono tre persone con il Covid-19 per il Winter Festival di Miami a marzo scorso sono morte . E visto ciò si pensava una maggiore responsabilità da parte di alcune persone nella città. Il DJ Alec Brian avrebbe dichiarato: “Solo per chiarire le cose, mi è stato chiesto di tenere una piccola festa in casa. Ho preso tutte le precauzioni per la distanza sociale, indossavo la mascherina e mi sono lavato le mani continuamente”.Dal video erano presenti molte persone semi nude o in magliette sudati a ballare. Il Dj ha proseguitonel giustificarsi: “Poiché molti di noi sono ora disoccupati, ho avuto l’opportunità di fare quel soldi necessari per pagare le bollette”. Il Dj non si è reso conto che la salute delle persone è un elemento principale. Infatto ogni forma di parti in casa è proibito pure se siè in fase 2, visto che la pandemia ancora regna. Dobbiamo dire a chi ha fatto questo che si potrà tornare a fare feste quando il non ci saranno piu’ contagi di Coronavirus
luca biagioni
Fonte: gay.it

Leave a Reply