Articoli

HIV NEWS

By Set 10, 2020 No Comments

E’ stato deciso una sperimentazione un nuovo trattamento per l’HIV sull’uomo da parte della Food and Drug Administration (FDA) statunitense. Pur essendo il condizionale l’obbligo sarebbe forse la cura definitiva contro hiv. Dalla società biotecnologica American Gene Technologies (AGT), con sede a Rockville, nel Maryland viene questa nuova terapia. Dovendo le persone che sono sieropositi  vedevano assumere farmaci e se li smettono l’hiv può ripresentarsi mettendo a rischio la vita del paziente, la nuova teoria si basa su una terapia genica. AGT103-T è il nome della terapia. Le fasi della terapia sono tre. Prima fase prendere globili bianchi da una persona hiv dopo di chè ai linfociti T viene introdotto un gene che fa in modo che i li modifica. Quindi dopo la modifica vengono riinseriti ne paziente il campione di globuli bianchi. Tale metodo fa in modo che si ferma il meccanismo di riproduzione della cellule hiv. Bloccate le cellule hiv si riproducono le cellule sane. T CD4 le cellule sane combattono il virus moltiplicandosi. Tale terapia supererebbe i farmaci vecchi ed secondo AGT tale terapia sarebbe una rivoluzione nel campo per combattere hiv . E’ pur vero che questa terapia è in fase uno. Ancora tale terapia partirà su sei pazienti da Baltimora e Washington DC. Successivamente la FDA su richiesta della società potrebbe sospendere l’attività sui pazienti per vedere se la terapia ha un esito positivo. Per capire quanto tempo ci vorrà per passare alla fase due ci vorano circa 4 anni.

LB

 

 

 

 

Leave a Reply