Home Cinema/letteratura/arte in occasione del 25 aprile giorno della liberazione -film ” Mussolini ultimo...

in occasione del 25 aprile giorno della liberazione -film ” Mussolini ultimo atto “

51
0
CONDIVIDI

mussoliniMussolini ultimo Atto
Film : Italia
Anno 1974
Genere Storico
Regista : Carlo Lizzani
Per la ricorrenza del 25 Aprile
Il 25 Aprile Mussolini è a Milano, la Repubblica Sociale è ad rederationem. Mussolini è convocato all’ arcivescovato dal cardinale Alfredo Ildefonso Schuster. Il cardinale cerca di convincere il Duce per evitare altro sangue scorra e che si eviti la distruzione di Milano e delle fabbriche di accettare la resa incondizionata del CLN. Mussolini dice che scioglierà le milizie e si ritira in Valtellina dove a Suo dire puo continuare a combattere con centinaia di miglia di fascisti, in realtà non ci saranno se un centinaio di fascisti pronto a difendere Mussolini. Intanto sempre nel Vescovato Mussolini incontra con Alfredo Ildefonso Schuster, i membri del Comitato Nazionale di Liberazione . Essi chiederanno a Mussolini se accettano le resa incondizionata Mussolini è in difficoltà chiede garanzie per i fascisti fedeli e le loro famiglie. Lombardi Cadorna assicurano che le richieste del Duce saranno accettate tranne per i criminali di guerra. La delegazione dei fascisti con Generale Graziani , il Prefetto Bassi e il Ministro degli Interni Guido Bufalini Guidi decide di riunirsi e per dare una risposta dopo un ora se accettare o meno la resa incondizionata. Dopo un ora nessuna telefonata arriva al Vescovado, il Cardinale e i membri del CLN hanno telefonano alla prefettura ma nessuno risponde Mussolini ha lasciato Milano e si dirige verso Como. Intanto i tedeschi hanno pattuito la resa con gli alleati. Tedeschi e fascisti lasciano poi successivamente Como direzione Svizzera. I partigiani vogliono Mussolini per condannarlo a morte, gli Alleati lo vogliono vivo, vi è un braccio di ferro che porterà i partigiani a catturare Mussolini lo fucileranno . Mentre le colonne fasciste e tedesche fuggono e si dirigono verso Dongo, ma ad un certo punto Il duce a unica possibilità di fuggire nascosto in un camion dei tedeschi ma scoperto a Dongo da i partigiani sarà preso in consegna dal colonnello Walter Audisio con il nome di battaglia colonnello Valerio che fucilerà a Giuliano di Mezzegra Mussolini e l’amante Claretta Petacci, che prima della fucilazione era riuscita a raggiungerlo.
Luca Biagioni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here