Tecnico Storico del Diritto

KARL HEINRICH ULRICHS pioniere dell’omosessualità secolo 800

By Set 7, 2012 Agosto 28th, 2015 No Comments

KARL HEINRICH ULRICHS

Ulrichs nacque il 28 agosto 1825 nella Germania Ovest vicino ad Hannover.
Fu’ un pioniere del movimento omosessuale nell’Europa dell’800,secolo dove, pur essendoci stata la Rivoluzione Francese, il moralismo perbenista e il romanticismo eterosessuale dominavano. Secolo cui era netta la separazione fra i sessi, uomo dominate e la donna dominata.

Un moralismo che an…che nel secolo successivo del novecento, continuava ad imperversare pur essendoci stata la bella epoque, la Rivoluzione Russa e due guerre mondiali.

Ulrichs ebbe a 14 anni le Sue prime rapporto omosessuali ed ebbe un amore con il suo istruttore di equitazione.
Si laurea in legge e teologia nel 1846 all’Università di Gottingen e all’Università di Berlino tra il 1846 e 1848 continuò gli studi.
Lavorò come collaboratore presso la Corte del distretto di Hildesheim. Nota la sua omosessualità fu licenziato nel 1859.
Svelò la Sua sessualità alla famiglia ed alle Sue amicizie nel 1862 ed inizio ad usare un Sua terminologia per parlare di l’omosessualità.
Palava di omosessuali come uranisti.

Inizia a scrivere cinque saggi dal titolo “Amore sessuali tra uomini come enigma della natura”. Egli voleva spiega amore come natura re
biologico (una psiche femminile in un corpo maschile).

In questi lavori per identificare le diversità sessuali con i seguenti termini:
1)“ Urning = gay
2) Urninds = lesbica
3) uranodionings= bisessuale
4) Zwitter= ermafrodito.”

Inizio a girare per la Germania nel 1860,scrivendo e pubblicando scritti sull’omosessualità , ma trovò molti ostacoli ed i Suoi scritti
vennero confiscati e proibiti.
Oltre che poeta fu anche patriota, fu condannato alla prigione nel momento che Hannover fu unita alla Prussia 1866.
Nel 1867 lascio Hannover per Monaco e fu il primo gay dichiarato e di fronte al Congresso di Giuristi Tedeschi sollevo la questione omosessuale al fine di abrogare ogni forma di discriminazione. Le Sue richieste furono messi a tacere Lo scrittore austriaco Karl Maria Kertbeny inizio a parlare di omosessualità nel 1869 e negli anni successivi iniziarono varie discussioni sulla tematica omosessuale nei vari paesi d’Europa.
Successivamente scrisse il dodicesimo saggio sul “Amore sessuali tra uomini come enigma della natura”. Pensò di aver fatto tutto per la Germania , e .poi essendo cagionevole di salute decisi di lasciare la Germania, iniziò a viaggiare per Italia ed infine si stabilì fino alla morte, presso Aquila, ospite del latinista Nicolò Persichetti, Sepolto nel cimitero monumentale ogni anno si volge nella data della Sua nascita una commemorazione.

Luca Biagioni

Leave a Reply