Articoli

La Curia cede a Forza Nuova ante al Santuario di Caravaggio

By Nov 26, 2018 No Comments

Visto gli atti di intimidazioni da parte del gruppo di Forza Nuova al Santuario di Caravaggio la Curia ha deciso dio non opporsi al gruppo per evitare un danno al business del santuario.

Tale decisione è stata espressa dopo che il Corriere della Sera aveva dato un quadro particolare :” È stata una situazione inedita, per il Santuario di Caravaggio, quella di domenica. I gay cattolici delle province lombarde riuniti in un tavolo di confronto e fuori la protesta: da un lato le preghiere dei cattolici più tradizionalisti, dall’altro un presidio di Forza Nuova con tanto di striscioni e un ampio schieramento della polizia. Un quadro che ha disorientato e tenuto lontano molti fedeli, soprattutto la mattina. Poche le presenze alle messe e parcheggi semi vuoti. Stati d’animo raccolti dai sacerdoti residenti al Santuario in una lettera indirizzata alla Curia. Che non ha cambiato posizione, ma avrebbe messo avanti le mani per il futuro. Difficilmente, a Caravaggio, si vedrà una terza edizione del tavolo. I preti hanno deciso di non ostacolare la scelta dei forzanovisti prendendo ad esempio “Gesù rovesciava i banchi dei mercanti” . Secondo quello che hanno espresso il gruppo della destra radicale secondo loro dono loro territorio le Chiese. Pur non essendo arrivata nessun dichiarazione per blasfemia i cattolici radicali hanno decisi di fare contro i gay «preghiera riparatrice».
Luca biagioni

Leave a Reply