Articoli

Omofobia a Campobasso.

By Dic 28, 2018 No Comments

A Campobasso cè stato ennesimo atto omofobo nei confronti di un giovane tran come racconta il presidente di Arcigay Molise Luce Visco. Infatti l’automobile del giovane trans è stata sfregiata con una scritta in rosso con la parola “ Froci.” Nel contempo i fondamentalisti continuano a raccontarci che l’omofobia non esiste e che è l’atteggiamento della comunità lgbt a perseguita chi si dice i cristiano. In relazione al modo cui i fondamentalisti attaccano i gay sembra essere un isulto al maschilismo.

Visco scrive : Apprendiamo di un recente caso di omotransfobia avvenuto a Campobasso, dove a luglio l’anno scorso si è svolto il primo Pride del Molise. Claudia, il nome è di fantasia, è una giovane donna trans che dopo un lungo periodo a Roma è tornata a vivere in Molise, e che due giorni fa ha trovato la sua automobile imbrattata da una grande scritta “FROCIO”. Già da tempo Claudia ha registrato diversi episodi discriminatori, da insulti a minacce, vivendo in un crescente stato di allarme.
A tal proposito chiediamo alle istituzioni, in particolare Comune e Regione, di attivare servizi di supporto per le persone persone LGBT (Lesbiche, Gay, Bisex e Trans) e promuovere campagne di sensibilizzazioni istituzionali contro l’omotransfobia.
La cosa sconcertante che sarebbe considerata «libertà religiosa» omofobia e che ai gay non debbano essere dati garanzie come ha affermato l’avvocato di Silvana De Mari

Luca Biagioni

fonte:https://gayburg.blogspot.com/

Leave a Reply