Articoli

Omofobia a Torino a febbraio 2016

By Mar 9, 2016 No Comments

Un ragazzo Torinese è stato oggetto di un atto di omofobia ultimamente. Siamo nel periodo del festival di Sanremo. Egli oggi ha 22 anni ed è uno studente universitario che al  suo dire un giorno vorra un marito e una  figlia. Il ragazzo vittima di omofobia  al giornale leggo ha raccontato la sua storia.

foto omofobia
Egli racconta : “Era sera – spiega – e mi trovavo in autobus con un amico. Il mezzo era pieno e c’era un gran vociare di giovani che tornavano dalla discoteca. A un certo punto due ragazzi ci hanno chiesto  se fossimo gay e alla mia risposta affermativa uno di loro mi ha preso a pugni. Nessuno sul bus è venuto in mio soccorso, nonostante sanguinassi. Mi sentivo talmente umiliato che sono sceso due fermate prima”. Il ragazzo non si è perso d’animo e ha creato   una compagna contro l’omofobia alla campagna sul social molte persone hanno aderito. prosegue il ragazzo Visto il riscontro – continua – ho fondato anche una pagina Facebook che ha oltre 115mila like. Presto trasformeremo il movimento in un’associazione no profit”. migliaia di lettere il giovane torinese riceve da altri ragazzi che si confidano con lui. “Il momento più difficile –  aggiunge – è il coming out. Quando  lo dissi a mia madre abbiamo pianto insieme. Non c’è nessun adolescente gay che non pensi al suicidio. È capitato anche a me, perché ti senti fuori posto”. il ragazzo, inoltre che visto che la società stà cambiando è ora di avere una legge in relazione alla unione civile e  Stepchild adoption. Inoltre visto che al Sanremo scorso molti cantanti si sono presentati con braccialetto arcobaleno   il ragazzo afferma:”Il Festival da sempre rappresenta lo specchio della società. Vuol dire che le cose si stanno evolvendo” visto che fra un po ci sara San Valentino il ragazzo afferma : “Sono fidanzato da 4 anni – conclude – ma non dite a nessuno che ancora non ho organizzato niente!
Forse andremo a teatro. L’importante è amarsi”.

 Luca Biagioni

Leave a Reply