Articoli

Omofobia contro un trans a Milano

By Gen 16, 2020 No Comments

Ennessimo atto omofobico a Milano, un giovane trans in via Padova, da un cittadino rumeno è stato colpito a sprangate. L’atto non ha motovazione, quindi comporta un aggravante per il rumeno. Una donna che ha assistito alla scena, ha chiamato il 113 , le forze dell’ordine hanno trovato l’uomo, che ancora aveva con la spranga in mano. Lo hanno denunciato ed arrestato. Come riferito da Sky TG24.  per “porto abusivo d’ama atta a offendere e lesioni“ è stato accusato l’uomo. Inoltre l’uomo aveva un coltello. Per fortuna la ferita alla testa non era così grave . La trans è stata portata in Ospedale dove si è fatta medicare, e poi è andata al commissariato per sporgere denuncia. Dopo l’atto è arrivata una seconda persona trans, che ha dato in escandescenze, visto l’accaduto.Probabilmente ha avuto un cedimento di nervi . La polizia è dovuta intervenire con il tasert, visto che la persona in questione a deciso di fare autolesionismo tagliandosi polsi del braccio. E’ molto grave la situazione delle persone trans. La transfobia è sempre peggio. Sono circa un centinaio i casi in Italia. Anche se si troverà un movente cè bisogno in questo paese di unalegge in merito. Potranno le due due vittime dare maggiori spiegazioni alla polizia dopo che sono state trasferite di corsa in Ospedale.
luca Biagioni

Leave a Reply