ArticoliOmofobia

OMOFOBIA TUNISINA

By Feb 12, 2019 No Comments

La famiglia di Ahmed ha denunciato il figlio perché omosessuale all’età di 17 anni e da quel momento vive un calvario. Ha raccontato: “Ho detto al giudice che non ho infranto nessuna legge: non ho fatto del male a nessuno. Questa è la mia vita privata e non dovrebbe interessare nessun altro. L’uomo in questione ha subito ogni forma di umiliazioni. In Tunisia sono state ben 120 le persone arrestate per per omosessualità e oscenita’ e quindi non è il solo caso quello Ahmed. Il presidente dell’Association tunisienne de Défense des Libertés Individuelles che è professore di diritto pubblico Wahid Ferchichi ha denunciato la violazione dei diritti umani. Infatti la polizia interviene davanti ai locali a secondo di come i gay tunisini si vestono o come gesticolano vengono arrestati. inoltre la polizia arresta anche persone che si rivolgono all’autorità per violenze o stupri. La polizia fa irruzione nella case senza mandato sequesta chat cellulari foto e costringono le persone a test anali. Le autorità violano “come ha raccontato ancora recentemente Human Rights Watch, non sono affatto rari gli episodi di pestaggi, di torture, di confessioni forzate, anche di violenze sessuali, con penetrazioni anali praticate con bastoni e manganelli.Nonostante tutto, non mancano i segnali di speranza. Gli attivisti LGBTQIA (lesbiche, gay, bisessuali, transgender, queer, intersessuali e asessuali) hanno dalla loro parte un’alleata molto importante, anche se per ora poco efficace: la costituzione”Uguaglianza fra i cittadini il diritto alla privacy e ogni forma di abuso di potere della polizia torture di ogni genere sono condannate dalla Costituzione entrata in vigore dopo la Rivoluzione. Purtroppo vanno avanti di inerzia i comportamenti tirannico da parte delle autorita’ e da parte della polizia fra cuoi il fatto che l’esser gay in Tunisia sembra essere ancora un reato. La Tunisia comunque grazie al movimento arcobaleno sta facendo passi in avanti. Si sta’ cercando di decriminalizzata omosessualità esiste parità fra uomo e donna per quello che riguarda l’eredita’. Altro elemento di rilievo è che perfino nel campo cinematografico si è girata una pellicola su un amore gay romantico e violente in un vecchio hammam. Il film è di di Nasreddine Shili. I due ragazzi si chiamano Rzouga e Fanta
luca biagioni

Leave a Reply