Articoli

OMOSSESSUALITA’ IN MOLDAVIA

By Mar 30, 2019 No Comments

Rispetto ai cittadini moldavi eterosessuali la vita della gente LGBT in Moldavia è piu’ complicata socialmente e legalmente. La chiesa ortodossa , infatti, influisce la vita del paese dopo il crollo del sistema sovietico. La chiesa di fatto, ha limitato la vita delle persone. Inoltre vi è stato un intervento negativo per quanto riguarda i diritti lgbt dallo stesso Stato. Ma andiamo per ordine dopo il 1995 omosessualita’ non è piu’ reato. Sette anni dopo sono stati equiparati i diritti di eterosessuali e omosessuali per quanto riguarda il consenso. Il matrimonio egalitario è stato dichiarato incostituzionale dopo il 1994. Con una legge del 2012 è stato deciso di vietare la discriminazione per quel che concerne orientamento sessuale da parte del Parlamento. Nicolae Timofti presidente della repubblica moldava ha firmato la legge. Tale legge andò in vigore nel 2013, ossia l’anno dopo. Anche se vi era queste novita’ in materia legislativa sulla non discriminazione in alcuni paesi della Moldavia era vietata la propaganda dell’omosessualita’ della prostituzione, della pedofilia e “qualsiasi altra relazione che quella relativa al matrimonio e alla famiglia in conformità con la Costituzione e il Codice della Famiglia “. La situazione anche approvata la legge contro la discriminazione l’interpretrazione da parte dei magistrati.

luca biagioni

Leave a Reply