Articoli

Pubblicita e informazione sono un modo di accettare l’omosessualita’

By Giu 26, 2020 No Comments

Per l’accettazione delle minoranze e per le accettazione di quest’ultimo i media e l’informazione sono un arma importante. Se si fanno vedere ai bambini secondo gli omofobi nelle serie TV o nelle pubblicità sarebbe un danno per loro. In realtà il fatto che negli spot ci siano persone LGBT sarebbe un modo per ridurebbe l’omofobia. Analizzando un campione di 2.000 persone americane i due gruppi di studio Proctor & Gamble e GLAAD hanno affermato la tesi sovra indicata sugli spot in cui sono presenti famiglie omosessuali.Ha spiegato che questo fatto come naturale Marc Pritchard, Chief Brand Officer di P&G.Egli dice:Quando hai una maggiore visibilità delle persone che sono LGBTQ, aumenti l’accettazione. È la natura umana che la familiarità può portare a un maggior grado di accettazione. Inoltre, il Presidente CEO di GLAAD Sarah Kate Ellis ha dichiarato: I risultati di questo studio inviano un messaggio forte ai marchi e ai media che includono persone LGBTQ in pubblicità, film e TV che fanno bene agli affari e fanno bene al mondo. L’inclusione di persone LGBT aiuta: lo studio lo conferma Ma dall’inclusione della comunità LGBT nelle pubblicità, i consumatori vedono anche un’attenzione particolare nei confronti dei loro dipendenti LGBT, oltre ad offrire dei prodotti a tutti i propri clienti, indipendentemente dall’orientamento sessuale, e sono visti come socialmente responsabili.
luca biagioni

Leave a Reply