Articoli

SCANDALO AD AMSTERDAM

By Mar 20, 2020 No Comments

E’ scoppiato un enorme scandalo dopo che Frits Huffnagel, presidente della Stichting Amsterdam Gay Pride (Fondazione Amsterdam Gay Pride)ha rilasciato una un’intervista alla radio. Frits Huffnagel, inoltre , è e membro del Volkspartij voor Vrijheid en Democratie (Partito popolare per la libertà e la democrazia; VVD).Il militante gay avrebbe detto che le persone al confine con la Grecia: “non dovrebbero venire qua” perché “vediamo un bambino e pensiamo che sia una cosa triste, ma non vediamo il padre che gli sta dietro e che forse ha commesso crimini di guerra o la madre sullo sfondo che lo ha aiutato a commetterli“. Questo significa che il mondo gay LGBTQIA non è tutto confermo sui diritti delle persone indipendentemente se sono omosessessulai o no. Huffnagel ha fatto una altra dichiarazione in cui preme accelatore dicendo: “I bombardamenti non stanno avvenendo senza una ragione“. Per il responsabile (Fondazione Amsterdam Gay Pride) i civili morti sotto le bombe in Siria o in altre guerre non sono da prendere in considerazione. La frase ancora piu’ scioccante . Quindi questo conferma che vi sono anche gay che votano a destra. Le dichiarazione del personaggio olandese, ha scatenato un vespaio.Associazioni LGBTQIA si sono schiarate contro il personaggio chiedendone le dimissioni. Inoltre hanno chieste che l’associazione abbia un responsabile e consiglio direttivo piu’ inclusivo, che sia contro razzismo, xenofobia e islamofobia. Frits Huffnagel, Pur scusandosi per chi era stato infastito dalle sue opinioni, le ha ribadite.Egli comunque ha detto: che “la nostra organizzazione non farà mai dichiarazioni politiche su questioni generali e non ha un’opinione sui rifugiati LGBTI in particolare o sui rifugiati in generale“. l’organizzazione LGBTQIA neerlandese COC ha deciso ha preso ledistanzecon (Fondazione Amsterdam Gay Pride).

luca biagioni

Leave a Reply