Articoli

Storia di Mehdi ragazzo iraniano e omosessuale a cui è stato rifiutato asilo politico

By Mar 5, 2019 No Comments

Mehdi è un ragazzo di 19enne iraniano omosessuale, che si è rifugiato Svezia e lì si è ritrovato con due sorelle una sposata con uno svedese, ed una che è transessuale. Era venuto in Svezia perchè temeva per la sua vita. Infatti nel suo paese sia perchè mussulmano sia perchè sia gay rischia la pena di morte. L’ ufficio immigrazione svedese gli ha respinto al ragazzo, per ben due volte, la richiesta di asilo. E’ da considera, inoltre, che i genitori non sanno di lui e neanche amici. Prima ha chiesto asilo per motivi religiosi in quanto cristiano ma l’ufficio immigrazione ha detto no. Successivamente, dichiaratosi gay, anche in questo caso gli è stato rifiutato il diritto asilo. All’ufficio immigrazione gli sono state fatte domande imbarazzanti, come se aveva avuto rapporti con uomini e aveva baciato un uomo . Queste richieste violano la privacy. A favore del ragazzo è intervenuto il compagno italiano da un pò di anni in Svezia.Ma la dichiarazione non è stata considerata, in quanto non attendibile. I due “Hanno scritto che io ho detto che eravamo fidanzati e ci stavamo andando a sposare […] ma io questa cosa non l’ho mai detta“. Anche una cattiva traduzione dell’interprete non ha giovato. I due si sono rivolti ad un altro avvocato
” Questo nuovo avvocato ci ha detto che nel caso in cui dovessimo perdere l’ultimo appello, cosa che è molto probabile, potremmo tentare di fermare l’espulsione con una procedura che consiste nel procurare nuove prove o comunque dimostrare che sono emerse nuove cose per cui il caso viene riconsiderato“ . Il problema è che se la cosa prendesse una connotazione pubbica sorella e genitori a sapere che il ragazzo è gay e la cosa finirebbe in mano dei media e il caso del ragazzo sarebbe riaperto e i difficilmente tornerebbe in Iran.

luca biagioni

Leave a Reply