Articoli

TRILUSSA

By Giu 8, 2020 No Comments

Da wikipedia
POESIADI TRILUSSA AL SECOLO Carlo Alberto Camillo Mariano Salustri
“Il principe rivoluzionario” di Trilussa
Quando tiene i discorsi, è vero,
è rivoluzionario, lo ammetto:
ma quando non parla cambia aspetto,
diventa di tutt’altro umore.
È a casa che avviene il cambiamento:
povero me, se manco di rispetto!
o se nel dargli un foglio non lo metto
come vuole lui, nel vassoio d’argento!
Ti basti questo: quando va in campagna
a tenere le conferenze nei comizi
sua moglie la chiama: la compagna.
La compagna? Benissimo: ma allora
perché con le persone di servizio
continua a chiamarla: la mia signora?

fONTE: POESIADI TRILUSSA AL SECOLO Carlo Alberto Camillo Mariano Salustri

«Povera Roma mia de travertino
te sei vestita tutta de cartone
pe’ fatte rimira’ da ‘n imbianchino
venuto da padrone!»
Trilussa
( Vincenzo Cerami, Pensieri così, Milano, Garzanti, 2002, p. 20.)

Leave a Reply