Articoli

Ventiseiesimo trans ucciso in Usa

By Dic 20, 2019 No Comments

Lo scorso 20 luglio come trasmesso dall’organizzazione per i diritti umani Human Rights Campaign è avvenuto l’assassinio a North Charleston in Carolina negli Usa di Denali Berries Stuckey di una donna trans . E’ nel 2019 ennesimo. L’anno precedente erano 26. E’ stato lanciato per rendere giustizio alle donne assassinato ricordando i nomi “l’hashtag #SayTheirNames (Dire il loro nome)” da parte HRC. La comunicazione dice: In molti di questi casi gli omicidi sono frutto di un chiaro odio verso le persone transgender. Ma anche negli altri lo status di persona transgender della vittima può avere influito nel creare un rischio, come ad esempio il fatto di essere disoccupate, povere, senza fissa dimora e di dover sopravvivere attraverso il mercato del sesso“. Inoltre cè da dire che l’atto contro le donne è stato molto violento. Inoltre le donne assassinate erano di colore. Inoltre visto che la polizie e i media danno un nome sbagliato degli assassini per cui creano problemi alla comunicazione della notizia. Nelle indicazioni,le informazioni date date alla polizie e ai giornali da parte dell’ HRC non sono precise . HRC afferma “Per fortuna molti giornalisti rispettano le identità delle persone transgender ed evitano gli stereotipi che possono fomentare ancora di più i pregiudizi, la discriminazione e la violenza“.
luca biagioni

Leave a Reply