Home Articoli Wajahat Abbas Kazmi giovane regista pakistano

Wajahat Abbas Kazmi giovane regista pakistano

4
0
CONDIVIDI

Wajahat Abbas Kazmi giovane regista pakistano è stato fotografato mentre al pride milanese del 30 giugno u. s. si baciava con un altro ragazzo con la bandiere marocchina. Satanica è stata definita tale immagine Egli ha subito minacce di morte pesanti ma eccetto che dalle associazioni lgbt che si battono per i diritti delle minoranze gay non ha avuto altro sostegno.

Ora pur considerando che si può essere in accordo o in disaccordo con Kazmi che parla di islam ed omosessualità ma che il soggetto finisca nel mirino di odio di integralisti è inaccettabile. La cosa che fa male per chi si dice di sinistra pronta ad attacare una regione se non da un patrocino per il pride e nel contempo è silente nel sostenere Wajahat Abbas Kazmi nelle sue battaglie. L’esponente radicale ha affermato che il problema nei paesi islamici non è certo un patrocino ma particolarmente in otto di essi è che i gay sanno che finiranno uccisi. Per ben tre volte è stato vietato e ha comportato arresti il Pride di Istanbul. Un capo di hamas è stato ucciso a Gaza per condotta amorale. Quello che è assurdo l’assordante silenzio della sinistra difronte ai seguenti fatti mentre per quanto riguarda islam politico sempra che alla sinistra vada tutto bene. Si accusano i cattolici di essere intransigenti. Se il povero giovane regista fosse stato attaccato da destra sarebbero sicuramente piovute critiche feroci da sinistra solo perchè lo attaccava la destra .
Luca Biagioni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here